Gli Estintori hanno bisogno di una manutenzione ben accurata,  viene eseguita ogni sei mesi.

La normativa della uni 994/13 stabilisce dei punti cruciali sulla Manutenzioni estintori:

1) Sorveglianza:     (fatta quotidianamente dall’imprenditore)

Guardare che  l’estintore abbia il manometro che funzioni e sia al suo posto! che no abbia dei difetti visibili! Un controllo veloce , un check!

sorveglianza estintore

sorveglianza estintore

 

2) Manutenzione periodica semestrale:

Viene eseguita da un  a personale esperto come noi che  eseguendo delle diverse operazioni differenti come: controllo della  pressione giusta, manomissione oggetti  ; ecc. rende utilizzabile nuovamente l’estintore

Manutenzione Periodica

Manutenzione Periodica

 

VARI TIPI DI MANUNTENZIONE

  • Manuntezione triennale a polvere ( ogni 36 mesi) si deve ricoverare in laboratorio l’estiontore cambiando la valvola e sostituendo tutta la polvere.
  • Per l’estintore idrico ogni 18 mesi bisogna fare questa operazione ; si cambia l’estinguente e molte altre cose..
  • Per quelli co2 si cambia la valvola ogni 5 anni
  • Ogni 10 anni bisogna fare il collaudo del contenitore
  • Ogni 18 anni si butta via l’estintore ( Per poter smaltire bisogna avere l’abilitazione)

 

 

Queste sono le normative generali da rispettare, prossimamente nei prossimi articoli parleremo di altre normative altrettanto importanti!

Per qualsiasi tipo di domanda, scrivete nei commenti sottostanti! 😉  Per altri articoli andare qua BLOG

 

Socializza...Share on Google+2Pin on Pinterest0Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0